Pensi di essere vittima di

odio online?

  • Team COP

New Wild Web: il rap dei giovani detenuti contro il bullismo

Aggiornato il: feb 7


"New Wild Web: il presente è selvaggio": questo è il ritornello irrestibilmente orecchiabile del brano inciso da alcuni giovanissimi talenti della compagnia Puntozero, e che potete ascoltare integralmente nel video qui sopra. Il brano è stato scritto dal rapper Francesco “Kento” Carlo insieme ai giovani detenuti del carcere minorile Beccaria, che compongono la compagnia Puntozero. È stato presentato al pubblico il 7 febbraio 2021, data non casuale: lo stesso giorno cade la Giornata Nazionale contro il Cyber Bullismo. Questa canzone non è un progetto isolato: farà da sigla a uno spettacolo teatrale omonimo interpretato dai giovani detenuti, è che è stato reso possibile grazie a un crowdfunding da 22mila euro organizzato da Chi Odia Paga.

La collaborazione con Puntozero per questo progetto ha per Chi Odia Paga un valore inestimabile: grazie al lavoro di questa compagnia, iniziato nel 1995, tanti ragazzi hanno trovato nel teatro e nella musica uno strumento di cambiamento. Lo spettacolo New Wild Web, che farà il suo debutto ufficiale molto presto e in streaming, mette in scena il fenomeno del cyberbullismo in un evento che alterna momenti da stand-up comedy con musiche e scene che vedono protagonisti Ismo&Bull, due bulli decisamente sopra le righe. Lo scopo è quello di sensibilizzare e smontare il bullo, ma anche di dimostrare che è possibile creare una società migliore con “meno rabbia e rancore e più abbracci”.


Il bullismo è da sempre un fenomeno allarmante e nel 2020, anno del lockdown, ha accelerato la mutazione pericolosa verso il cyberbullismo. Oltre il 50% dei ragazzi tra gli 11 e i 17 anni ha subito episodi di bullismo. Il 22,2% di coloro che utilizzano lo smartphone ha riferito di esser vittima di cyberbullismo. I bersagli preferiti sono spesso le ragazze: il 32% di loro ha affermato di aver subito commenti a sfondo sessuale, contro il 6,7% dei ragazzi. Il brano lanciato oggi è un chiaro messaggio di consapevolezza che arriva dritto al cuore del problema. Perché se da una parte sono proprio i più giovani le vittime del cyberbullismo, dall'altra sappiamo ormai quanto l'informazione, la conoscenza e il rispetto delle minoranze possano aiutarli a contrastare radicalmente il fenomeno. "Io conosco il mezzo ed il messaggio", si afferma nel brano, e proprio la consapevolezza è l'ingrediente segreto per fermare un fenomeno insidioso e pericoloso.

0 commenti

Vuoi rimanere aggiornato sul mondo dell'odio online?

Pensi di essere
vittima di odio online?

service.png